Romanzo di Alessandro

E’ la prima traduzione italiana del “Romanzo di Alessandro”, versione leggendaria delle gesta di Alessandro Magno. Composta già in età ellenistica, ebbe, per tutta la tarda antichità e il Medioevo, un’infinità di versioni, in quasi tutte le lingue del mondo. La fortuna della storia favolosa di Alessandro, che suggestionò arte e letteratura per secoli, tramontò dopo il 1500, quando fu sostituita dalla versione storica della sua impresa. Solo una decina di anni fa è stato “riscoperto” e tradotto il testo originale. A seguito del testo integrale del “Romanzo di Alessandro”, in questo volume, viene pubblicata una versione originale della vita di Alessandro Magno di Plutarco.

L’apparato iconografico è costituito da miniature, tratte da versioni armene, bizantine, persiane e neogreche del “Romanzo”; da carte geografiche antiche, in cui è possibile ricostruire l’itinerario di Alessandro; da immagini di animali fantastici e di mostri tratti da disegni di codici medievali e dai “Bestiari”. La scelta delle immagini che corredano il testo è caduta in particolare sugli episodi più straordinari e prodigiosi dell’avventura del Macedone, fino ai confini del mondo conosciuto: la nascita prodigiosa, il volo in cielo con i grifoni, l’esplorazione del fondo marino con un sottomarino di vetro, l’incontro con i favolosi mostri d’Oriente.

Caratteristiche tecniche

 

  • Formato: cm 33 x 45.
  • Pagine: 272
  • Carta: gr. 220, è realizzata appositamente dalle Cartiere Miliani di Fabriano con una particolare formula di composizione, arricchita di fibre vegetali, che riproduce le caratteristiche delle carte antiche e che garantisce una durata secolare delle opere.
  • Legatura: interamente cucito a mano e legato in tutta pelle, con impressioni a caldo e fregi in oro. Cofanetto: in legno, rifinito in noce e pelle, con impressioni a caldo.
  • Iconografia:  100 illustrazioni
  • Tiratura esaurita